Isola di Brac Croazia Zlatni Rat

Isola di Brač – Croazia

Chiamata la perla dell’Adriatico per la sua bellezza, l’Isola di Brac è famosa soprattutto per le incantevoli spiagge e per la sua pietra bianca con la quale furono costruito il Palazzo di Diocleziano e la Casa Bianca a Washington. Con il suo clima perfetto, la natura rigogliosa, i villaggi pittoreschi e l’ottima gastronomia, l’isola di Brac ha tutti gli ingredienti per soddisfare anche i gusti più esigenti.

L’isola di Brač in Croazia

Brac è una delle più grandi isole della Croazia e dell’Adriatico, situata nella Dalmazia centrale, essa fa parte dell’arcipelago delle Curzolane, insieme a Korcula, Hvar e altri isolotti. L’isola dista pochi chilometri da Spalato, dal quale è raggiungibile in traghetto.

La verdissima isola di Brac è famosa in tutto il mondo per la spiaggia di Zlatni rat, presso la località di Bol, in assoluto una delle spiagge più belle del mondo e la principale metà turistica di Brac. La sua forma triangolare, formata da ghiaia fine e protesa verso il mare, varia a seconda delle correnti marittime. La spiaggia di Zlatni rat è anche la preferita tra i surfisti, grazie ai suoi venti favorevoli.

isola di brac Croazia Zlatni Rat Beach
Isola di Brac – La spiaggia di Slatni Rat, vicino a Bol

Oltre al windsurf, a Brac è possibile praticare, mountain bike e immersioni, alternando la vita da spiaggia con le visite ai numerosi villaggi nascosti tra le baie dell’isola. Per gli amanti del trekking, consigliamo di salire fino alla cima della Vidova Gora (altezza 778 m), la vetta più alta di Brac, dalla quale si ha una incredibile vista sul mare Adriatico e sulle isole vicine.

La vita sull’isola di Brac è stata basata, sin dalle origini, sull’allevamento del bestiame, sulla viticoltura e sull’industria della pesca e delle olive. E’ possibile tutt’oggi rilassarsi in una delle trattorie familiari che si trovano nell’interno dell’isola, godendo della tranquillità e gustando i prodotti locali, come il famoso formaggio di Brac, il pesce fresco, la carne d’agnello, la grappa e il Plavac, famoso vino locale. Da qui proviene anche il famoso marmo curzolano che abbellisce gli edifici storici presenti nei villaggi di Brac (lo stesso è stato usato nella costruzione di grandi opere come il parlamento di Budapest, il Reichstag di Berlino e la Casa Bianca di Washington). Il marmo, o pietra brazzana, veniva estratto sin dal rinascimento in antiche cave di pietra vicino a Pucisca e lavorato da valenti scalpellini, tra i quali Juraj Dalmatinac, Nikola Firentinac e Andrija Alesi.

Oggi lo sviluppo dell’isola è orientato principalmente sul turismo, grazie al clima e al fascino delle sue spiagge e dei suoi villaggi, incastonati in tranquille baie, porto sicuro per i numerosi diportisti che ogni anno raggiungono Brac in barca.

isola di Brac mare barca
Il mare cristallino di Brac

I villaggi di Brac

I centri di maggior interesse sono Supetar, il porto principale dell’isola, Sutivan e Milna, piccolo villaggio di pescatori sulla costa ovest. Bol, situato sulla costa meridionale, è la località più turistica, famosa per le sue spiagge e per la vita notturna.

Supetar – Brac

La cittadina di Supetar (in italiano, San Pietro di Brazza), con 3500 abitanti, è la città principale e il capoluogo dell’isola di Brac. Situato nella parte settentrionale dell’isola, all’interno della baia di sv. Petar (da cui prende il nome), il suo porto è collegato con la città di Spalato da frequenti traghetti (la durata del tragitto è di circa 40 minuti).

La storia di Supetar è storicamente legata a quella italiana, e il suo ricco patrimonio culturale e storico risale ai tempi dell’Impero Romano e della Repubblica di Venezia. A Supetar potete visitare la chiesa dell’Annunziazione di Maria, risalente al XVIII secolo e costruita sulle fondamenta di una basilica paleocristiana, con un bel campanile e un museo al suo interno. Vicino alla chiesa sono situati alcuni resti di mosaici paleocristiani.

Merita anche una visita al cimitero di Supetar dove svetta la cupola bianca del Mausoleo neobizantino della famiglia Petrinovic. Sopra a Supetar si trova la chiesa di sv. Luka, una delle 19 cappelle romaniche conservate sull’isola di Brac, risalente al XI secolo. Dentro la cappella è custodita e intagliata dentro il muro la rappresentazione della nave più antica in Dalmazia. Tutt’intorno a Supetar, circondati da uliveti e vigneti, è possibile ammirare le tradizionali casette di campagna con pianta rotonda e con tetto a cupola.

isola di Brac Croazia Supetar Mausoleo Petrinovic
Mausoleo Petrinovic -Supetar, isola di Brac Croazia

Grazie ai suo bellissimi paesaggi, alle numerose spiagge e baie nei dintorni, e alle numerose possibilità di alloggio e di divertimento, Supetar soddisfa le aspettative dei tanti turisti che giungono qui ogni estate per trascorrere le vacanze. Basta una passeggiata tra le strade di ciottoli e le piazzette di Supetar, per respirare lo spirito dei villaggi costieri della Dalmazia. Supetar offre una vasta scelta di sistemazioni, tra alberghi, ville, case ed appartamenti, uniti ad una moltitudine di ristoranti, bar e locali per la vita notturna.

Supetar è un ottimo punto di partenza per visitare l’isola di Brac e le isole vicine, grazie a numerose escursioni organizzate e gite giornaliere in vela, verso le isole di Hvar e Vis.

isola di Brac Croazia Supetar
Supetar – Isola di Brac

Bol – Brac

Bol, situata nella costa sud di Brac, rappresenta la destinazione più turistica dell’isola. Situato ai piedi del monte Vidova Gora (778 m), la vetta più alta delle isole adriatiche, la cittadina di Bol è nota per la spiaggia di Zlatni rat, chiamata anche il “Corno dʼOro”, per la sua forma triangolare protesa verso il mare. Composta da sottile ghiaia che sembra dorata, la punta di Zlatni Rat cambia in continuazione la sua forma sotto lʼinfluenza dei venti, delle onde e delle correnti marine, apparendo ogni volta diversa. Nei dintorni di Bol ci sono anche altre belle spiagge di sabbia e ghiaia che si estendono per chilometri, immerse nella natura, e meritano decisamente una visita.

Oltre alle spiagge da cartolina, Bol vanta anche un ricco patrimonio culturale e architettonico, tra palazzi barocchi, chiese e piazzette. Vale la pena visitare il monastero domenicano, fondato nel 1462, al cui interno è custodita una ricca collezione d’archeologia marittima, di sculture romane e paleocristiane, e di oggetti sacri. Nel museo c’è anche un’opera di Tintoretto raffigurante la Madonna col Bambino e i Santi.

isola di Brac Croazia monastero dominicano di Bol
Il monastero dominicano di Bol – Isola di Brac, Croazia

A Bol è possibile praticare numerose attività sportive. Per gli appassionati di tennis sono disponibili una ventina di campi da tennis, e uno stadio dove ogni anno hanno luogo i tornei di tennis Jadranska rivijera e WTA Croatian Bol Ladies Open. E ancora è possibile praticare ciclismo, trekking, free climbing e soprattutto windsurf e kitesurf, grazie ai venti costantemente favorevoli.

isola di Brac Croazia Bol windsurf kitesurf
kitesurf a Bol – isola di Brac, Croazia

Grazie ai numerosi alberghi, stanze e appartamenti presenti a Bol, c’è sempre una vasta offerta di sistemazioni di ogni tipo. Potete anche venire qui senza aver prenotato in anticipo in quanto c’è sempre qualche appartamento libero e offerte dell’ultimo minuto. Potete rivolgervi alle persone che vedete per strada con in mano il cartello con la scritta “Apartmani” (appartamenti), vi condurranno loro a visitare gli appartamenti liberi più vicini. Altrimenti rivolgetevi all’ufficio turistico nel centro città.

Milna – Brac

Milna (il suo nome significa “Valle delle mille navi”) è situata sulla costa occidentale dell’isola di Brac, a 18 chilometri di distanza da Supetar. Essa è meta preferita dai diportisti grazie alle sue baie ospitali: infatti Milna è anche un porto naturale (quest’ultimo è stato un approdo sicuro della flotta imperiale durante la costruzione del Palazzo di Diocleziano a Spalato) ed è considerata come uno dei porti più belli e protetti di Brač. Il villaggio ha due porti ben attrezzati, i quali possono soddisfare anche i nautici più esigenti.

isola di Brac Croazia marina Milna porto
La marina di Milna – isola di Brac, Croazia

La cittadina, fondata nel XVI secolo dalla famiglia Cerinic, è stata in passato un rinomato cantiere navale: proprio a Milna, nel XIX secolo, sono stati costruiti i primi esemplari di bracera (o “brazzera” prendendo il nome dall’isola), tipiche navi della Dalmazia.

La città è dominata dalle case a due piani appartenenti, nel XVIII e XIX secolo, ai padroni delle navi e ai loro capitani. In mezzo svetta la chiesa barocca con campanile, in stile tipico della Dalmazia, al cui interno sono conservati alcuni dipinti veneziani.

isola di Brac Croazia Milna
la cittadina di Milna – isola di Brac, Croazia

la località di Milna offre ai visitatori un mare cristallo e un’ottima cucina mediterranea, a base di pesce fresco, olio dʼoliva e vini locali di alta qualità. E’ possibile esplorare nei dintorni molte spiagge nascoste all’ombra dei pini, come le vicine baie di Lučica, Osibova, o visitare il piccolo porto di Bobovišća e il vicino villaggio di Lozišće.

A poca distanza dalla costa, davanti all’ingresso del porto, si erge l’isolotto di Mrduja, sempre molto affollata di barchette e motoscafi.

isola di Brac isola di Mrduja
isola di Mrduja, non distante da Milna

Mirca – Brac

Mirca è un piccolo villaggio situato a circa 3 chilometri a ovest di Supetar, nella direzione di Sutivan, sulla costa settentrionale dell’isola di Brac. A Mirca si respira l’atmosfera dei piccoli paesini costieri. Le bellissime spiagge sabbiose e all’ombra di rigogliose pinete, lontano dalla calca e dalla confusione delle città, le tradizionali coltivazioni di viti e ulivi, rendono Mirca una destinazione ideale per le famiglie e per chiunque cerchi relax e vita da spiaggia.

isola di Brac Croazia Mirca spiagge
Spiaggia di Mirca – Isola di Brac, Croazia (solocroazia.com)

Postira – Brac

Postira, situata sulla costa settentrionale dell’isola di Brac tra Splitska e Pucisca, era in origine un piccolo villaggio di pescatori, oggi luogo di vacanza per molti turisti durante il periodo estivo, con una ricca offerta di alberghi e appartamenti in affitto. Il villaggio è caratterizzato da stradine strette che si diramano in mezzo ad una moltitudine di case in pietra, tipiche della Dalmazia.

Nei dintorni di Postira ci sono molte piccole baie (come quelle di Lovrečina e Konopjikova) con spiagge di ghiaia e rocce immerse in verdi pinete. Nel periodo estivo è possibile anche assistere ad alcune feste popolari, tra le quali le feste di san Giovani Battista (24 giugno), la festa della Madonna Carmelitana (16 luglio) e della Madonna Grande (15 agosto).

isola di Brac Croazia Postira
Postira – isola di Brac, Croazia

Povlja – Brac

Povlja è situata nell’omonimo golfo, 10 chilometri a est da Sumartin, nella parte settentrionale dell’isola di Brac. Proclamata il più bel luogo turistico dalla comunità turistica della regione, Povlja offre numerose baie attraenti, ideali per godersi il sole splendente e le acque cristalline, lunghe passeggiate e bellezze culturali, buona cucina dalmatica, insieme a numerosi bar, pizzerie e ristoranti. Povlja è circondata da numerose insenature con diverse spiagge, e nello stesso golfo si trova il porto. La tranquillità del posto è ideale per una vacanza rilassante.

Nell’antichità il golfo di Povlja era unʼimportante luogo di ancoraggio per le navi romane: il nome del villaggio deriva appunto da Paulus, un romano fermatosi qui per costruire il proprio palazzo. Ancora oggi qui si trovano i resti del villaggio di epoca romana (l’attuale chiesa di san Giovanni Battista è stata edificata sulle rovine di basilica paleocristiana).

Pucisca – Brac

Pucisca è situata anch’essa in una baia sulla costa nord dell’isola di Brac, nel punto in cui l’insenatura si biforca in due più piccole: Puciski dolac e Stipanska luka.
Nel villaggio sono presenti due piccole spiagge, a pochi passi dal porto. Pucisca è famosa per la pietra di Brac, la quale veniva estratta dalla vicina pietraia Veselje, situata a sud-est del villaggio, e lavorata ancora oggi grazie ad un’importante tradizione di scalpellini. Pucisca veniva chiamato “Il porto di castelli”, in quanto nel medioevo erano presenti ben 13 castelli, attorno ai quali si è sviluppato l’odierno paesino.

Isola di Brac Croazia Pucisca
Pucisca – Isola di Brac, Croazia

Splitska – Brac

Splitska si trova sulla costa nord di Brac, tra Supetar e Postira, incastonata in una splendida baia, circondata dalla vegetazione mediterranea e dal mare azzurro. Grazie alla bellezza del paesino e alle bellissime baie di Splitska e Zastup, con spiagge circondate dalla pineta, negli ultimi anni si è sviluppato il turismo per famiglie, accanto ai mestieri tradizionali, come l’agricoltura, la coltivazione delle viti e degli ulivi.

Isola di Brac Croazia Splitska
Splitska – Isola di Brac, Croazia (da www.flickr.com)

Sumartin – Brac

Sumartin è un villaggio di 600 abitanti, situato sul promontorio orientale dell’isola di Brac, e rappresenta un importante porto di collegamento con la terraferma, grazie ai traghetti diretti a Makarska. Oltre alle linee marittime Sutivan-Makarska (con 5 traghetti giornalieri), nel porto di Sutivan arrivano anche molti yacht turistici e barchette locali.

Il villaggio è stato fondato nel 1645 dagli abitanti della Dalmazia in fuga dai Turchi, ed era chiamato in origine Vrhbrac. Sin dalle origini, i suoi abitanti si sono dedicati alla pesca, alla navigazione e alla costruzione navale, oltre alla coltivazione delle viti e degli ulivi. L’attuale nome del villaggio, Sumartin, deriva dal monastero francescano di S. Martino.

Oggi, il mare pulito, le belle spiagge, la natura intatta e la ricca offerta gastronomica, fanno di Sumartin un bel posto dove soggiornare. Vicino a Sumartin ci sono molte baie, tranquille e nascoste (come quelle di Rasotica, Zukovik, Radonja, Studena, Zvirje e Spilice) con spiagge di ghiaia e sabbiose.

Isola di Brac Croazia Sumartin porto traghetti Makarska
Il porto di Sumartin, dal quale partono i traghetti diretti a Makarska – Isola di Brac, Croazia (da adriadatabanka.com)

Sutivan – Brac

Sutivan è un paesino situato sulla costa nord-ovest dell’isola di Brac, esattamente di fronte a Spalato (dal quale dista 13 chilometri). La fondazione di Sutivan risale ai tempi di Diocleziano, motivo per cui oggi si può dire che il villaggio ha circa 1700 anni di storia. La cittadina prende il nome dalla chiesa di San Giovanni Battista, costruita sulle fondamenta di una basilica paleocristiana del VI secolo. In tutta Sutivan si ergono splendidi palazzi rinascimentali e ville in stile barocco circondate dalle tipiche case di pietra dalmate.

Isola di Brac Croazia Sutivan notte
Sutivan by night – Isola di Brac Croazia (da sutivan-best-apartments.com)

Oggi Sutivan è una destinazione turistica rinomata per le sue belle spiagge e per il suo parco naturale. Gli appassionati di sport non possono perdersi il festival degli sport estremi “Vanka Regule” (Fuori dalle regole) che si svolge a Sutivan ogni mese di luglio, oltre ai tornei di calcio e di bocce. Oltre alle numerose spiagge, dove i turisti possono rilassarsi nelle acque cristalline, ci sono numerosi sentieri che conducono attraverso uliveti secolari e vigneti, che offrono spettacolari percorsi per gli appassionati di mountain bike e di trekking.

Sutivan Isola di Brac
Sutivan – Isola di Brac, Croazia

Altri villaggi di Brac

Selca
Selca è un villaggio situato allʼinterno dellʼisola nella zona est di Brac, a 1 km circa dal mare. Sulla costa si trovano la zone turistiche di Punitnak e Ruzmarin, e le spiagge di Radonja, Spilice e Zirje. Selca delizia i visitatori con la bellezza delle sue lavorazioni di pietra, la cui tradizione si è conservata fino ad oggi. Gli edifici di Selca sono stati costruiti utilizzando la pietra bianca di Brač, la quale dona al paesino un fascino e una bellezza armoniosa.

Isola di Brac Croazia Selca
Selca – Isola di Brac, Croazia

Murvica
Murvica è situata vicino a Bol, su di una scogliera rocciosa circondata da splendidi vigneti. Qui dovete assolutamente visitare la vicina grotta di Zmajeva špilja (grotta del dragone) e la baia di Dračeva luka, che conserva i resti di abitazioni monache, provenienti dal 15 secolo. Le spiagge di sabbia vicine a Murvica, inoltre, sono tra le più belle tra quelle della costa sud di Brač.

Isola di Brac Croazia Murvica Zmajeva špilja grotta del dragone
La grotta di Zmajeva špilja vicino a Murvica – Isola di Brac, Croazia (da inesivajaksicovska.weebly.com)

Non distante da Murvica è presente anche il Monastero di Blaca, ultimo rifugio dellʼordine glagolitico, oggi divenuto un museo.

Isola di Brac Croazia Monastero di Blaca
Il Monastero di Blaca – Isola di Brac, Croazia (da adriaticexperience.com)

Bobovišća
Il paese di Bobovišća è situato sulla costa occidentale dellʼisola, nella baia che si dirama in porto di Bobovišća e porto di Vičja. Il porto di Bobovišća è preferita da molti diportisti, mentre la baia di Vičja luka è un sito storico.

Dol
Dol è un villaggio tipico della Dalmazia, situato in una valle profonda, a circa 2 km dal mare. Oggi il paese è poco abitato, e attira per lo più gli amanti del turismo rurale, affascinati dalle sue case di pietra, e dalle sue cantine, nelle quali si possono gustare i piatti locali come la carne dʼagnello, accompagnati da olio dʼoliva e vini locali.

isola di Brac Croazia Dol
Dol – isola di Brac, Croazia (touristboard-selca.com)

Donji Humac
Donji Humac, situato su di una collina a 7 chilometri da Supetar, è uno dei villaggi più antichi dellʼisola di Brač. Qui si trovano alcune case di pietra e mausolei romani costruiti con la pietra di Brač. Al centro del villaggio domina la chiesa di S. Fabiano e Sebastiano, con il suo campanile barocco.

Gornji Humac
Caratterizzato da case di pietra, vicoli stretti e circondato dalla natura incontaminata, il paesino di Gornji Humac è il villaggio più alto di Brac, situato a 500 m sul livello di mare e a 10 chilometri da Pucisca. All’interno della chiesa di S.Nicola è conservato il trittico di Giorgio da Sebenico.

Dračevica
Dračevica è un piccolo villaggio situato non lontano da Donji Humac. Al centro del paesino c’è un pozzo dʼacqua, attorno al quale si dispongono le case. A stupire è la sua natura rigogliosa, con giardini pieni di alberi di mandorle, campi che profumano di lavanda e numerosi ulivi.

isola di Brac Croazia Dracevica
Dracevica – isola di Brac, Croazia

Ložišća
il paesino di Ložišća è situato a 2 chilometri di distanza dal mare, nella parte ovest di Brač. Al centro svetta il campanile della chiesa dei Santi Giovanni Battista e Paolo. E’ un classico paesino della Dalmazia.

Isola di brac Lozisca
Lozisca – Isola di brac, Croazia

Nerežišća
Il villaggio di Nerežišća, situato allʼincrocio delle strade principali di Brač, fu in passato il centro amministrativo e commerciale dellʼisola, e sede dei principi di Brač. Al centro del paese, circondata dalle case in pietra, svetta la chiesa di Nostra Signora del Carmelo, dalla quale si dipanano gli affascinanti vicoli stretti che caratterizzano il villaggio. Durante le celebrazione del giorno di Santa Margherita, vale la pena assistere al gioco che si tiene a Nerežišća, chiamato “balun o ruke” (palla a mano), un gioco antico che si giocava in passato sulle isole del Mediterraneo.

isola di Brac Croazia Nerezisca
Nerezisca – isola di Brac, Croazia

Pražnice
Pražnice è un piccolo paese medievale situato su un altopiano, distante circa 7 chilometri da Pučišća, noto per il tradizionale allevamento di animali.

Škrip
Škrip è il più antico insediamento sullʼisola di Brac. Questo villaggio è una destinazione visitata per i numerosi reperti archeologici e artigianali della Brač antica, risalenti all’età romana e medievale.

isola di Brac Croazia Skrip
Skrip – isola di Brac, Croazia

Mappa dell’isola di Brac e delle sue località

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *