Expo 2015 Milano – Guida ai padiglioni, cosa vedere e come arrivare

EXPO 2015 MILANO: Breve guida su tutto ciò che c’è da sapere su Expo 2015. Tutte le informazioni sui padiglioni dell’esposizione Universale, come arrivare all’Expo, gli orari d’apertura, dove parcheggiare, cosa vedere e dove comprare i biglietti.


Expo 2015 Milano logo guida padiglioni come arrivare
Il logo di Expo 2015 Milano

EXPO 2015 MILANO: Breve guida ai padiglioni, cosa vedere e come arrivare

Una superficie di circa 1,1 milioni di metri quadrati nell’area nord ovest di Milano con anche parte del territorio di Pero e Rho. Il sito dell’esposizione vuole unire campagna e città, è un parco agroalimentare con tracciati ortogonali e circondato da canali d’acqua.

Expo 2015: Da venerdì 1 maggio a sabato 31 ottobre si tiene a Milano l’Esposizione Universale dedicata al tema del cibo e dell’alimentazione, dal titolo: “Nutrire il Pianeta: Energie per la Vita”. Per 6 mesi, Milano sarà vetrina del cibo in tutte le sue forme e aspetti attraverso percorsi tematici che collegano le aree e gli spazi del Sito Espositivo: Storia dell’uomo, storie di cibo; Abbondanza e privazione, il paradosso del contemporaneo; Il futuro del cibo; Cibo sostenibile = mondo equo; Il gusto è conoscenza. I visitatori attesi all’evento sono oltre 20 milioni.

Infatti, se il cibo e l’alimentazione sono i temi di Expo 2015, non mancano i punti di ristoro: più di 150 tra ristoranti, bar e chioschi dove è possibile gustare cibi da tutto il mondo che spaziano dall’alta cucina allo Street food: nei padiglioni ogni paese presenta le proprie specialità. Tutto questo unito ad una serie di eventi legati ad Expo, che avverranno sia all’interno della zona espositiva, sia nella città di Milano.

VEDI ANCHE:

TUTTI GLI EVENTI DI EXPO 2015

MAPPA DI EXPO 2015 MILANO

EXPO 2015 MILANO: Orari e informazioni

Il periodo di apertura dell’Expo 2015 è dal 1 maggio fino al 31 ottobre 2015, ed è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00. E’ possibile anche scegliere il biglietto con ingresso serale (prezzo 5 euro) con orario dalle 19.00 alle 23.00

Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito ufficiale di EXPO 2015, e rimanere aggiornati su news ed eventi tramite le pagine ufficiali sui maggiori social network: Facebook, Twitter, Youtube, LinkedIn, Pinterest e Instagram. Oppure è possibile chiamare direttamente l’infoline di Expo 2015 al numero 020 2015, attivo dalle 9.00 alle 20.00.

Su Twitter è attivo un servizio informazioni in tempo reale (@AskExpo), disponibile 7 giorni su 7, dalle 9.00 alle 20.00 (durante i weekend fino alle 23.00) e nelle lingue italiana e inglese, tramite il quale gli utenti possono porre domande relative all’acquisto dei biglietti, sugli eventi, su come arrivare all’Expo e come spostarsi al suo interno.

CLICCA MI PIACE SULLA PAGINA FACEBOOK DI NIGHTLIFE-CITYGUIDE PER RIMANERE AGGIORNATI SU EXPO 2015 MILANO E SU TUTTI GLI EVENTI

Expo 2015 Milano mappa esposizione padiglioni entrate parcheggi palazzo italia
Mappa di Expo 2015 Milano – Tutti i padiglioni

Siti web tematici di Expo 2015

Dal sito ufficiale di Expo 2015 sono collegati diversi portali informativi a seconda della tematica:
Magazine Expo2015: portale/blog con notizie, eventi, articoli e interviste legate all’esposizione universale.
Wonderful Expo (Portale turismo): sito dedicato alla promozione turistica dell’Italia, con itinerari, guide e suggerimenti sui luoghi da visitare nel Bel Paese.
Worldrecipes Expo2015: interessantissimo portale con migliaia di ricette e piatti tradizionali da ogni parte del mondo.

EXPO 2015 MILANO: Biglietti – Quanto costano e come acquistarli

I biglietti per Expo 2015 sono acquistabili online sul sito ufficiale oppure direttamente alle casse davanti all’ingresso. Oppure a Milano presso l’Expo Gate (situato in piazza Cairoli), presso l’Infopoint in Stazione Centrale oppure presso i rivenditori autorizzati.

E’ possibile acquistare le seguenti tipologie di biglietto:
biglietto a data fissa, al prezzo di 34 euro (prezzo ridotto e 29 Euro per gli studenti fino ai 25 anni, per gli over 65, 17 Euro per i disabili e i bambini fino ai 13 anni. I bambini da 0 a 3 anni entrano gratis.)
biglietto per una data aperta, al prezzo di 39 euro (è possibile fissare la data sul sito MyExpo)
Season Pass: dà libero accesso a Expo 2015 per tutta la sua durata al prezzo di 115 Euro
Biglietto serale: consente l’ingresso all’esposizione dalle ore 19.00 alle 23.00 e costa 5 Euro. Ottimo per risparmiare
– E’ possibile anche comprare carnet per due o tre giorni consecutivi e non, pacchetti famiglia e per scolaresche.

Prenotare la visita all’Esposizione per una data fissa non è obbligatorio, ma è consigliabile dato che il limite giornaliero di ingressi è di 250000 persone. Con il biglietto d’ingresso si può accedere a tutti i padiglioni e a tutti gli eventi di Expo 2015, escluso lo spettacolo del Cirque du Soleil, “Alla Vita” (il quale si svolge dal 13 maggio al 30 agosto, dal mercoledì al venerdì, presso l’Open Air Theatre, situato vicino all’Albero della Vita).

EXPO 2015 MILANO: Come arrivare – Trasporti e collegamenti

L’area di Milano Expo 2015 si trova nella zona di Rho-Pero, che confina con Milano a nord-ovest. Si può comodamente raggiungere il posto con la metropolitana, con il treno o in automobile.

E’ in vigore un biglietto per raggiungere Expo, valido sulla rete Atm e su quella Trenord, del costo di 5 euro andata e ritorno. Vi è anche la possibilità di comprare un il biglietto giornaliero al prezzo di 8 euro. Con il biglietto “io viaggio ovunque in Lombardia” è possibile raggiungere Rho Fiera con soli 16 euro. Trenord per i treni suburbani ha una tariffa da tutte le stazioni di Milano da 4,4 euro.

Raggiungere Expo 2015 con la metropolitana

Il polo fieristico è collegato dalla linea rossa della Metropolitana di Milano (fermata Rho Fiera). Il biglietto costa 2,50 euro a tratta. L’ultima corsa della metropolitana è alle 00.10. Sito web della Metropolitana di Milano.

Raggiungere Expo 2015 in treno

Oltre che con la metropolitana, Expo Milano 2015 può contare su collegamenti diretti Trenitalia.
Rho Fiera Milano è collegata anche alle stazioni di Milano con le linee suburbane S5-S6-S14. Per chi proviene da Monza, Seregno e Como c’è la linea S11. Italo Treno promouove lo sconto del 40% sui biglietti per Milano Rho-Fiera.

Raggiungere Expo 2015 in aereo – collegamento con gli aeroporti

Dagli aeroporti di Malpensa, Linate e Orio al Serio ci sono navette che raggiungono il centro di Milano: da qui si può raggiungere il sito espositivo in treno o metropolitana. Da Malpensa c’è anche il treno Malpensa Express, il quale permette di raggiungere la stazione Cadorna al prezzo di 12 Euro.

Raggiungere Expo 2015 in automobile

Il polo fieristico di Rho-Pero si trova nelle immediate vicinanze delle autostrade A4 e A8: uscite autostradali Pero-Fiera Milano e Fiera Milano. Quelli che raggiungono Expo 2015 in auto hanno a disposizione quattro parcheggi a pagamento, con prezzi che si aggirano intorno ai 12,50 Euro (prenotazione obbligatoria). I parcheggi sono collegati con una navetta gratuita ai vari accessi di Expo. I quattro parcheggi sono: Merlata (collegato all’accesso Sud), FieraMilano (collegato all’accesso Ovest), Arese e Trenno (collegati all’accesso Est Roserio).

Expo 2015 Milano mappa trasporti collegamenti metropolitana treno come raggiungere
Come raggiungere Expo 2015 Milano – mappa dei trasporti e collegamenti con metropolitana e treni

EXPO 2015 MILANO: Come muoversi tra i padiglioni dell’Esposizione Universale

L’area espositiva di Expo 2015 è situata a nord-ovest di Milano, a Rho-Pero. L’accesso principale è quello Ovest, in prossimità degli ingressi “Fiorenza” e “Triulza”, i più vicini per chi arriva con la metropolitana o in treno. L’accesso Ovest è situato proprio davanti al Padiglione Zero, il quale introduce la tematica principale dell’Expo, ovvero il rapporto tra l’uomo e il cibo. Gli accessi Sud e Est, “Merlata” e “Roserio” sono vicini al Padiglione Italia e sono collegati ai parcheggi con una passerella.

Tutta la superficie di Expo, che si estende per 110 ettari, è organizzata come un accampamento degli Antichi Romani: il Decumano forma una lunga via principale da est a ovest, lunga un chilometro e mezzo, sulla quale si affacciano i padiglioni delle 135 nazioni che partecipano all’esposizione. Il Decumano è attraversato da un viale più breve, il Cardo, il quale si estende da nord a sud ed è occupato interamente dal Padiglione Italia. L’ingresso Sud porta direttamente sul Cardo, mentre l’ingresso Est coincide con il punto finale del Decumano.

Expo 2015 Milano CARDO DECUMANO

Il tema principale di Expo 2015 è “Nutrire il Pianeta: Energie per la Vita”. L’obiettivo dell’Esposizione è diffondere la consapevolezza che tutte le nazioni debbano cooperare e contribuire affinché tutti gli esseri umani abbiano acqua e cibo, unito ad uno sviluppo ecosostenibile, in modo tale che il pianeta vada verso un equilibrio tra le risorse consumate e la disponibilità di cibo per l’intera popolazione mondiale.

La struttura più grande dell’Esposizione Universale è il Padiglione Italia, con circa 13.300 mq distribuiti su cinque diverse strutture, situato interamente sul Cardo. La vetrina principale della nazione italiana è rappresentato dal Palazzo Italia insieme all’Albero della Vita, enorme struttura in legno e acciaio situata al centro della Lake Arena, un grande bacino acqueo. Il Palazzo Italia si sviluppa su sei piani con spazi espositivi, ristoranti e eventi e conferenze dedicate ai prodotti e ai piatti tipici della tradizione culinaria italiana.

Expo 2015 Milano padiglione italia
Padiglione Italia – Expo 2015 Milano

Dall’entrata ovest si raggiungono l’Expo centre e il Padiglione Zero nel quale viene raccontata la storia dell’alimentazione e del rapporto dell’uomo con la natura attraverso i secoli.

Oltre a al padiglione italiano, Expo ospita altri 53 padiglioni e 9 cluster tematici, padiglioni collettivi che raggruppano i paesi accomunati dalla stessa cultura gastronomica.

Per spostarsi nell’area dell’esposizione è disponibile il servizio di navetta gratuita People Mover che segue un percorso in senso orario lungo il perimetro dello spazio espositivo. La navetta effettua 10 fermate, situate nei punti strategici della manifestazione ed è attiva tutti i giorni dalle 9.00 alle 24.00. Mappa expo con fermate della navetta People Mover: http://www.arriva.it/documents/10180/e7c13e78-f855-4c75-80ad-b445db9c03b0

I 9 clusters di Expo 2015

  • Cluster Riso – Abbondanza e sicurezza
    Il Cluster del Riso accoglie il visitatore con un paesaggio che ricorda una immensa risaia: l’intenzione è quella di trasmettere l’atmosfera della campagna, con i suoi colori e profumi. Il riso, uno dei primi cereali coltivati dall’uomo, si è diffuso nel corso dei secoli dalle valli cinesi in tutto il mondo e si è diversificato in una miriade di tipi e varieta diverse. All’interno del Cluster del Riso, il visitatore ripercorre la storia del riso, tra tradizione e innovazione, attraverso i padiglioni dei vari paesi. Paesi: Bangladesh, Cambogia, Sierra Leone, Myanmar, Repubblica Democratica Popolare del Laos, Padiglione Basmati.
  • Expo 2015 Milano cluster del riso abbondanza e sicurezza
    Cluster del riso: abbondanza e sicurezza – Expo 2015 Milano
  • Cluster Cacao e Cioccolato – Il cibo degli Dei
    Il Cluster del Cacao e del Cioccolato vuole immergere il visitatore in una giungla, come i luoghi in cui il cacao viene coltivato: tra i padiglioni del cluster sono installati una serie di pali di diverse altezze e forme, che ricordano la forma degli alberi delle piantagioni nelle aree tropicali. Ottimi giochi di luce che, come in una foresta, penetra dall’alto e si diffonde tra i padiglioni. Paesi: Camerun, Costa D’Avorio, Cuba, Gabon, Ghana, Sao Tomé Principe.
  • Expo 2015 Milano cluster cacao e cioccolato
    Cluster del cacao e del cioccolato – Expo 2015 Milano
  • Cluster Caffè – L’energia delle idee
    Il Cluster del Caffè, curato da Illy, è incentrato intorno al caffè e il suo percorso dal chicco alla tazzina, passando per le storie e le tradizioni dei Paesi coltivatori e di quelli consumatori. Il Cluster è ispirato dalle piantagioni di caffè in Africa e in America Centrale: l’architettura degli spazi, con toni caldi e colori naturali, richiama infatti i rami degli alberi all’ombra dei quali crescono le piante di caffè, mentre i padiglioni sono una metafora dei loro tronchi. Paesi: Burundi, El Salvador, Kenya, Ruanda, Uganda, Yemen, Etiopia, Guatemala, Repubblica Dominicana, Timor-Leste.
  • Expo 2015 Milano cluster caffè illy energia idee
    Cluster del caffè: energia delle idee – Expo 2015 Milano
  • Cluster Frutta e Legumi
    Nel Cluster Frutta e Legumi si trovano piante da frutto di ogni tipo disposte intorno a una piazza centrale, sopra la quale è installata una copertura di legno che ricorda una pergola. tra questo Cluster e quello delle spezie si trova un mercato dove i visitatori si possono fermare ad acquistare prodotti come legumi, frutti o spezie varie. Paesi: Benin, Gambia, Guinea, Guinea Equatoriale, Kyrgyzstan, Repubblica Democratica del Congo, Uzbekistan, Zambia.
  • Expo 2015 Milano cluster frutta legumi
    Cluster frutta e legumi – Expo 2015 Milano
  • Il Mondo delle Spezie
    Il mondo delle spezie è legato in modo stretto alla storia dei viaggi e delle antiche rotte commerciali: il solo termine spezia richiama alla mente i colori, i profumi e il fascino di terre esotiche e lontane. Anche se le spezie e le erbe aromatiche sono state protagoniste e pregiate merci di scambio lungo le antiche rotte commerciali, al giorno d’oggi stanno riscoprendo una nuova diffusione, grazie alla globalizzazione e a consumatori più esigenti e abitudini alimentari più salutari. Nel cluster sono esposte le mappe che hanno guidato gli esploratori alla scoperta del mondo e alla ricerca delle spezie, e nei veri padiglioni ci sono degustazioni, installazioni ed eventi. Paesi: Afghanistan, Brunei Darussalam, Repubblica Unita della Tanzania, Vanuatu.
  • Expo 2015 Milano cluster spezie tanzania afghanistan brunei vanuatu
    Cluster: Il Mondo delle Spezie – Expo 2015 Milano
  • Cluster Cereali e Tuberi – Vecchie e nuove colture
    I cereali e i tuberi, coltivati, esportati e venduti da millenni, sono i cibi più diffusi al mondo e hanno influenzato l’incontro di civiltà, gli scambi tra i popoli, l’alimentazione e la cultura di moltissime persone del pianeta. I cereali (dei quali ne esistono decine di migliaia di varietà diverse) rappresentano la base della dieta della maggioranza della popolazione mondiale poichè hanno proprietà nutrizionali benefiche e un basso costo. Anche i tuberi (fonti preziose di carboidrati, minerali e vitamine) sono l’alimento base per oltre un milione di persone nei Paesi in via di sviluppo. Il padiglione immerge il visitatore in un insieme di colori, superfici e profumi che rimandano alla coltivazione della terra. Infine, un grande spazio coperto ospita gli eventi e un’area dove gustare piatti tipici dei Paesi che appartengono al Cluster. Paesi: Bolivia, Congo, Haiti, Mozambico, Togo, Venezuela, Zimbabwe.
  • Expo 2015 Milano cereali tuberi bolivia colombia haiti mozambico togo venezuela zimbawe
    Cluster: cereali e tuberi – Expo 2015 Milano
  • Cluster Bio-Mediterraneo – Salute, bellezza e armonia
    Il Cluster Bio Mediterraneo (del quale la regione Sicilia è il partner ufficiale) presenta i prodotti della cucina mediterranea come l’olio d’oliva, il pane, il vino. Il cibo, nei paesi del Mediterraneo, non rappresenta solamente l’atto del nutrirsi, ma rimanda a molti aspetti della vita sociale e culturale. Inoltre la dieta mediterranea non offre solo benefici per la salute, ma garantisce e preserva la biodiversità poichè le sue colture sono in linea con i criteri di sostenibilità. Nella zona centrale del Cluster si trovano alcune cucine all’aperto dove è possibile assistere alla preparazione dei cibi. Il cluster mostra come il mar Mediterraneo, che unisce Europa, Africa e Asia, è un crogiolo di popoli, dove culture, usanze e paesaggi si fondono e si mischiano. Paesi: Albania, Algeria, Egitto, Grecia, Libano, Malta, Montenegro, San Marino, Serbia, Tunisia.
  • Expo 2015 Milano cluster bio mediterraneo albania algeria egitto gracie libano malta montenegro san marino serbia tunisia
    Cluster bio mediterraneo: Expo 2015 Milano
  • Cluster Isole, mare e cibo
    I padiglioni delle Isole sono sovrastati da una grande copertura in bambù e le pareti sono costellati da frasi di personaggi che evocano epici viaggi per i mari di tutto il mondo, come Omero, Conrad, Colombo o Darwin. Alla fine del Cluster c’è l’area ristoro e eventi, con un cubo in cui vengono proiettate immagini sottomarine che regala l’impressione di essere realmente sotto l’acqua. L’intento è quello di stimolare il visitatore attraverso i suoni, colori e odori tipici del mare e delle sue isole, ma anche di ricordare la sfida globale per salvaguardarne l’ecosistema: le inondazioni, la salinità e l’erosione del suolo, l’aumento delle precipitazioni possono mettere a rischio l’equilibrio e l’economia di questi luoghi. Paesi: Capo Verde, Isole Comore, Isole dei Caraibi (Barbados, Belize, Dominica, Grenada, Guyana, St. Lucia, St. Vincent and the Grenadines, Suriname), Guinea Bissau, Madagascar, Maldive.
  • Expo 2015 Milano cluster isole mare cibo
    Cluster: isole, mare e cibo – Expo 2015 Milano
  • Cluster Zone aride – Agricoltura e alimentazione nelle zone aride
    Tempeste di sabbia e mancanza di acqua: sono queste le immagini principali sulle quali ruotano i padiglioni del Cluster delle Zone Aride. Al centro, la problematica del vivere in territori estremamente carenti di acqua. Le soluzioni per fronteggiare questo problema spaziano dalla gestione corretta delle risorse idriche, dalla raccolta delle acque piovane alla conservazione dell’acqua del terreno, adottando pratiche agricole innovative. I padiglioni del cluster sono sovrastati da tanti cilindri semitrasparenti che pendono dal soffitto, mentre le pareti sembrano pietre che battute dal vento di una tempesta di sabbia. Infine, una fontana d’acqua nello spazio comune simboleggia le oasi del deserto. Paesi: Eritrea, Gibuti, Mauritania, Mali, Palestina, Senegal, Somalia, Giordania.
  • Expo 2015 Milano cluster zone aride alimentazione
    Cluster: zone aride – Expo 2015 Milano

Le Aree tematiche di Expo 2015

Le Aree Tematiche sono percorsi espositivi che interpretano e sviluppano il tema di Expo sotto vari aspetti.

  • Padiglione Zero
    Introduce la visita di Expo 2015: tematica del padiglione, l’evoluzione dell’uomo e il suo rapporto con la natura nel corso della storia.
  • Expo 2015 Milano guida padiglione zero
    Il Padiglione Zero – Expo 2015 Milano
  • Future Food District
    Il tema è il “Supermercato del futuro”: visione di come le nuove tecnologie potranno cambiare il mondo del retail e il rapporto delle persone con il mondo del cibo. L’area è realizzata in collaborazione con Coop ed è costituita da un padiglione chiamato Supermarket e di una piazza Exhibition Area.
  • Expo 2015 Milano future food
    Future Food – Expo 2015 Milano
  • Children Park
    Area di gioco e di scoperta dedicata ai bambini. E’ situata alle spalle del padiglione cinese.
  • Expo 2015 Milano children park
    Children Park – Expo 2015 Milano
  • Biodiversity Park
    Il Biodiversity Park è l’Area Tematica di Expo Milano 2015 dedicata alla biodiversità: estesa su una superficie di 8.500 metri quadri, essa comprende, al suo interno, un parco, un teatro e due Padiglioni, il primo dedicato al mondo del biologico e il secondo dedicato alla Mostra delle Biodiversità. Lo scopo è quello di valorizzare le eccellenze italiane ambientali, agricole e agroalimentari. Il Biodiversity Park rappresenta un percorso in cinque tappe che accompagna i visitatori attraverso cinque diversi paesaggi che caratterizzano la Penisola Italiana: Alpi, Appennini, Pianura padana, Tavolieri e altipiani, isole e agro-biodiversità urbana. Il percorso inizia con un sentiero che si trasforma poi in strada di campagna, e successivamente in tratturo, terminando nella mulattiera che costeggia le coste. Il Padiglione del Biologico e del Naturale è strutturato in sei aree tematiche: Semi, cereali, legumi e derivati, Frutta, ortaggi e trasformati, Olio e vino, Prodotti da allevamento, Erboristeria, integratori, benessere, Servizi, tecnologie, formazione, certificazione. All’interno del padiglione vi è anche un’area dedicata al Bio Store.
  • Expo 2015 Milano guida padiglioni Biodiversity park
    Biodiversity park – Expo 2015 Milano
  • Arts & Foods
    Esposizione incentrata intorno al cibo e alla sua rappresentazione in quadri, arredi, oggetti, sculture, elettrodomestici, fotografie, menu, libri, copertine di dischi.

Food and Beverage di Expo 2015

Ristoranti, self service, bar e caffetterie, chioschi e Street Food:
http://www.expo2015.org/it/esplora/sito-espositivo/food-and-beverage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *