vilnius cosa vedere cathedral

Vilnius: cosa vedere e visitare

Vilnius cosa vedere: La capitale della Lituania è dotata di un fascino tutto suo. Arte, cultura, feste, tanta vitalità e una grande popolazione studentesca caratterizzano questa cittadina vivace e in rapida crescita. Vilnius è sicuramente capace di sorprendere e di conquistare il cuore di chi la visita.

Vilnius cosa vedere

Vilnius, come noterete, è una città bellissima e disseminata di chiese (di chiese a Vilnius ce ne sono circa 40). nonostane ciò la città è comunque moderna, con grattacieli, centri commerciali e negozi alla moda, locali notturni, numerosi artisti e una atmosfera davvero contemporanea.
Il fiume Neris taglia in due la città, la parte vecchia si trova a sud, mentre a nord si trovano i quartieri moderni e finanziari.

Il centro storico di Vilnius

Nella città vecchia spicca la Cattedrale-basilica di San Stanislao e San. Vladislao, la quale rappresenta oggi il centro spirituale cattolico per eccellenza della Lituania.
Essa ha origini remote (è stata edificata inizialmente nel XIII secolo) e, secondo gli studiosi, la cattedrale sarebbe stata costruita sui resti di un antico tempio pagano. Al suo interno sono sepolti alcuni personaggi illustri della storia lituana: come il re Alexander di Polonia, Vytatutas il Grande, la regina Elisabetta d’Austria e l’urna con il cuore di re Vladislovas Vaza.

La grande piazza antistante (Katedros aikštė) rappresenta il centro e la vitalità della città ed è spesso gremita di gente e di turisti.

vilnius cosa vedere vilnius cathedral
La cattedrale – Vilnius

Alle spalle della cattedrale sorge la collina di Gedimino su cui si trova la torre del castello. Qui il grigiore della città lascia spazio a un bel parco verde, sulla cui sommità si trova la torre di Gedimino, simbolo della Lituania, dedicata al Granduca Gediminas, il quale è considerato il fondatore della città. La torre è l’unica parte integra dell’antico castello di Vilnius, che fu distrutto dalle truppe russe nel 1802: dalla sua cima è possibile godere di una bellissima vista panoramica su tutta la città.

vilnius cosa vedere gediminas tower
La Torre di Gedimino – Vilnius

Dal castello parte la via che attraversa il centro storico (Pilies e Didžioji gatvė) e permette di raggiungere la piazza del Municipio e più in là la Porta dell’Alba (Aušros Vartų 12), l’unica porta rimasta in piedi delle dieci che in passato consentivano l’accesso alla città. Accanto, in una piccola cappella in stile neoclassico, è ospitata una raffigurazione della Madonna risalente al 17esimo secolo. Pilies gatve è una delle vie più antiche della città vecchia ed è una delle più frequentate, piena di ristoranti e bar. La strada taglia tutto il centro, dalla piazza della cattederale alla piazza del Municipio. E poi tutt’intorno campanili di chiese cattoliche e cupole di quelle ortodosse, in mezzo a tutte case curate e dai colori sfumati. Un consiglio per vedere e gustare il centro storico di Vilnius è quello di perdersi tra le sue vie. Qui si trovano viuzze, negozi, antiquari, bancarelle e ristoranti.

vilnius cosa vedere dawn gate
La Porta dell’Alba – Vilnius

La città di Vilnius è costellata di costruzioni religiose. Tra quelle degne di nota si segnalano la Chiesa di Sant’Anna, la Chiesa di San Pietro e Paolo (Šv. Petro ir Povilo bažnycia), la Chiesa Ortodossa dello Spirito Santo (Šv. Dvasios cerkve ir Vilniaus staciatikiu vienuolynas) e la Chiesa di San Casimiro (Šv. Kazimiero bažnycia).

La chiesa di Sant’Anna, situata nel centro storico di Vilnius, è un capolavoro in stile Gotico Flamboyant (movimento del XIV secolo caratterizzato dall’accentuazione dei dettagli, l’allungamento dei frontoni e delle cime degli archi), costruito nel 1500 in onore di Ona, Granduchessa di Lituania e moglie di Vytautas il Grande.
La chiesa è iscritta insieme al centro storico di Vilnius nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. La struttura è stata edificata con l’utilizzo di ben 33 tipi diversi di mattoni. Una nota leggenda vuole che, Napoleone Bonaparte, durante la campagna di Russia, alla vista dell’edificio, avrebbe dichiarato di voler collocare la chiesa sul palmo della propria mano e portarla fino a Parigi.

Sempre nel centro storico si trova l’Università di Vilnius, la quale, realizzata nella seconda metà del Cinquecento, è tra le piu antiche d’Europa.

vilnius cosa vedere university vilnius
L’Università di Vilnius

La Piazza del Municipio di Vilnius è la storica piazza della città. Il Municipio (Vilniaus rotušė) si presenta come un grande edificio neoclassico e viene utilizzato solo per le visite istituzionali. La Piazza antistante, di forma triangolare, è posta alla fine di Didžioji gatvė e Pilies Street, ed è sempre gremita di mercatini e bancarelle di ogni genere. Durante la notte la piazza si illumina e regala splendidi giochi di luce.

vilnius cosa vedere municipio
Il municipio e la sua piazza – Vilnius

La Vilnius moderna

La Vilnius più moderna si raggiunge percorrendo la Gedimino prospektas, un grande viale che parte dalla cattedrale e costeggiato di alberi, negozi lussuosi e bei palazzi. Gedimino prospektas è anche la via dello shopping e della vita notturna, grazie alla presenza di numerose boutique ma anche di enoteche, birrerie e ristoranti.

Sul viale si trova anche la vecchia sede del KGB, ora un museo sul genocidio. L’edificio ha una storia lunga e tristemente famosa. Infatti dal 1899 al 1991 esso è stato utilizzato per varie funzioni, tra le quali: palazzo di giustizia del regime zarista, edificio amministrativo tedesco, luogo di reclutamento dell’esercito lituano, commisariato e tribunale rivoluzionario bolscevico, corte di giustizia polacca, istituto maschile, sede del NKVD, sede della Gestapo e infine sede del KGB.
Il museo è aperto da martedì a sabato dalle 10 alle 18 e la Domenica dalle 10 alle 17. L’ingresso costa 6 Lt. Al pianterreno vi è una mostra dedicata alla storia dell’occupazione sovietica, al primo piano si trovano le sale dedicate ai prigionieri politici, mentre nei sotterranei si possono visitare i luoghi di tortura del KGB.

vilnius cosa vedere Gedimino Prospektas
Gedimino Prospektas – Vilnius

L’area a nord del fiume è dominata dal quartiere dei grattacieli, nel quale si trovano l’Europa tower e la Torre della televisione.

La Torre della televisione, situata nel quartiere Karoliniškės, a ovest del centro storico, ha un’altezza di 326 metri per un peso di 25.000 tonnellate. E’ un vero e proprio monumento e testimonianza dell’epoca sovietica a Vilnius (fu costruito tra gli anni ’74 e ’80), e merita sicuramente una visita per la sua imponenza e per la vista panoramica che si può godere sulla sua cima. Se capitate durante le feste natalizie troverete la torre addobbata con tante luci, come un albero di natale!

Non dimenticate di visitare il bar e ristorante panoramico Paukščių Takas (la Via Lattea) situato sulla sommità della torre. Da qui potrete godere di una vista spettacolare su Vilnius e la provincia limitrofa: inoltre i tavoli e i divanetti sono situati su una pedana rotante che permette di gustare il panorama a 360 gradi. Il prezzo per l’ingresso è di 21 litas, equivalenti a 6 Euro, e gli orari di ingresso vanno dalle 10 alle 22.
Fuori dall’ingresso si trova un piccolo museo che commemora i 14 civili disarmati che furono abbattuti dai carri armati sovietici il 13 Gennaio 1991.

Per raggiungere la Torre della Televisione si può prendere l’autobus N°54 o il Filobus N°16 dalla Stazione, oppure il N°11 dalla piazza Luskikiu. Il mezzo più comodo rimane comunque il taxi.

vilnius cosa vedere tv tower
La Torre della Televisione – Vilnius

Nel quartiere moderno di Vilnius spiccano grattacieli e centri commerciali, ma non mancano spazi verdi e giardini. A ovest della città sorge il parco Vingis, il più esteso parco cittadino di Vilnius, nel quale ci si può rilassare immersi nel verde e si può visitare il grande anfiteatro all’aperto dove solitamente si svolgono i concerti (tra le grandi star internazionali che hanno suonato/cantato qui vi sono Lady Gaga, Andrea Bocelli, Elton John, Bjork, Sting, Rod Stewart e i Depeche Mode).

vilnius cosa vedere vingis park
L’anfiteatro di Vingis Park – Vilnius

La Repubblica di Užupis

Užupis è un quartiere di Vilnius, situato nei pressi del centro storico, dal lato opposto del fiume Vilnia (Užupis infatti significa “sull’altro lato del fiume”), dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il quartiere, uno dei più antichi sobborghi di Vilnius, è da tempo popolato da artisti, ed è stato paragonato a Montmartre di Parigi e a Christiania di Copenhagen, grazie alla sua atmosfera Boheme e ai numerosi giovani creativi che vi risiedono. Una volta Uzupis era un quartiere malfamato, affollato di prostitute e criminali vari, ma a partire dagli anni ’90, hanno cominciato a insediarsi artisti e intellettuali, che hanno letteralmente ridato vita al posto, trasformandolo in un quartiere alla moda. Ora si possono vedere numerosi atelier e botteghe di pittori, ceramisti e scultori.

Il 1° aprile 1997, per riscattarsi dalla brutta fama del passato, il quartiere si dichiarò Repubblica Indipendente di Užupis. Uzupis quindi è un quartiere di Vilnius ma anche una repubblica con il suo inno, il suo giorno nazionale, le sue bandiere e le sue festività: ma non preoccupatevi, per varcare i suoi confini non servono documenti perchè basta attraversare il ponte che taglia il fiume Vilna, situato dietro alla chiesa di Santa Anna. La festa dell’indipendenza cade ogni primo di aprile e attrare una marea di visitatori: consiglio caldamente di farci un salto se capitate a Vilnius in questo periodo.

I simboli del quartiere sono un angelo e una sirenetta di bronzo, creati entrambi dallo scultore Romas Vilciauskas. Una leggenda narra che la sirena attiri turisti e curiosi ad Uzupis e chiunque si arrende al suo fascino, rimarrà qui per sempre.

vilnius cosa vedere uzupis republic
Uno scorcio della Repubblica di Uzupis – Vilnius

Curiosità

MONETA: La moneta in vigore in Lituania è la LITAS. 1 Euro corrisponde a 3,45 litas circa.

ATTRAZIONI FUORI VILNIUS: La Collina delle tre croci, Il Castello di Trakai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *